18 NUOVI ARBITRI A BOLOGNA, DI CUI 5 CON IL DOPPIO TESSERAMENTO

Sono ben 18, di cui 17 ragazzi e 1 ragazza, gli aspiranti arbitri risultati idonei a seguito dell’esame tenutosi al termine del corso arbitri nazionale presso i locali della Sezione AIA di Bologna lo scorso 14 dicembre.

La Commissione esaminatrice, composta dal Presidente di Sezione Antonio Aureliano, dal Presidente del Comitato Regionale Arbitri dell’Emilia Romagna Paolo Dondarini e dal consigliere sezionale Raffaele Covili Faggioli, ha sottoposto i candidati ai consueti quiz tecnici e alla prova orale.

Ottima è stata la preparazione dei ragazzi, abilmente guidati fino all’esame conclusivoi, oltre che da Covili Faggioli, anche da Andrea Paccagnella. Questi ultimi si sono occupati della preparazione dell’intero corso arbitri, affiancati dal vice presidente sezionale Luigi Ferrieri, da Walther Arzenton e, in qualità di segretario del corso, da Simone Ugolini.

A tutti i promossi il Presidente Aureliano, il Consiglio Direttivo Sezionale e tutti gli associati della Sezione di Bologna hanno rivolto un grande ‘in bocca al lupo’ per l’inizio dell’attività arbitrale. 

Di seguito i nominativi dei nuovi associati, tra i quali vi sono cinque ragazzi che hanno optato per il doppio tesseramento, potendo così proseguire l’attività come calciatori: Stefano Di Maria, Francesco Maria Fuligni, Edoardo Monzardo, Andrea Ruocco, Danilo Cinti, Daniele Barbieri, Ayman Attof, Matteo Albini, Stefano Mariani, Tommaso Capozucca, Bogdan Alexandru, Simone Nieddu, Mariano Fantelli, Aleotti Giacomo, Rocco Aquino, Giuseppe Libertazzi, Ahmed Miftah e Malak Miftah.

In copertina, foto di gruppo dei nuovi associati con la commissione d’esame.